Ecco il calcio femminile a Sansepolcro

E’ in arrivo il calcio femminile a Sansepolcro. Siamo, se non andiamo errati, sicuramente alla terza esperienza nell’arco di almeno una quarantina di anni, ma forse siamo arrivati al tentativo che potrebbe dare, in questi mesi, gli sviluppi cercati nei momenti passati.
Il primo tentativo avvenne verso la fine degli anni ’70, le varie Leonardi, Casini, Dindelli, Bubboloni, calcarono per prime i terreni di gioco tosco umbri, quindi fu la volta verso gli anni ottanta, quando Mafucci, Catalani ed altre atlete diedero vita ad un gran bel momento per il calcio femminile.
Ed eccoci al nuovo importante tentativo che potrebbe essere quello decisivo anche sulle ali dell’entusiasmo che ha caratterizzato la nazionale italiana agli ultimi mondiali femminili di calcio. L’intervento del Vivi Altotevere Sansepolcro, l’impegno dello sponsor G & P Cosmetics, stanno dando una mano significativa alle ragazze.
Sansepolcro femminile 1

“Erano un quarantina, all’inizio, ci dice Claudia Nasini che sopraintende al movimento calcistico femminile, poi ne sono state tesserate 27 che hanno dato vita a due squadre che portano, entrambe, il nome di Sansepolcro, squadra A e squadra B, e che giocano, attualmente il calcio a 5, o calcetto che dir si voglia”.
Claudia che gestisce queste ragazze, ma anche i suoi collaboratori che sono Riccardo Bianchi, Sebastiano Canicchi, Francesco Zanchi, Leonardo Gobbi e  Davide Montini, tutti ragazzi che compongono un bell’organico, vuol fare le cose bene.
Ma allora ci sarà anche il derby tutto bianconero in questa stagione chiediamo.
“Esatto, la sfida, in questo caso è proprio il caso di dire stracittadina, ci precisa Claudia, l’avremo giovedì 5 dicembre quando al palazzetto, con ingresso gratuito, si affronteranno le nostre due squadre; un match che mi auguro attiri tanto pubblico”.
Sansepolcro femminile 2

Ma il calcio, quello a …11?
“Ancora è prematuro, ci dice Claudia, perché, con l’inverno subentrerebbero diverse problematiche legate agli orari, alle condizioni atmosferiche, ai giorni per le partite.”
Ovvero?
“Oggi giochiamo il giovedì, al palazzetto, ed abbiamo sempre, potendo disporre di due squadre, una partita di calcio a 5 durante la settimana, ma giocare di domenica, come previsto, diventerebbe più difficile, attualmente, per gli orari e per problemi familiari. L’impegno al giovedì sera è invece più tollerato. Poi vogliamo fare una cosa alla volta, partendo dal calcio a 5, vedendo che ci sono tante ragazze portate per questo sport, per arrivare, in futuro, pian piano, a tentare e promuovere il calcio a 11.”
In bocca al lupo!!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...