Perez, l’avversario di Riguccini.

Vediamo chi è il prossimo avversario di Alessandro Riguccini che il 19 marzo lo affronterà nella sfida che si terrà in Messico per il titolo Interim World Welter.
Si chiama Johan Perez,(nome intero Johan Alfredo Perez Mora) è venezuelano, nato a Caracas 10 giugno del 1983, quindi tra tre mesi compirà 38 anni. Occupa, attualmente, la seconda posizione nei pesi welter del suo Paese. E’ preceduto, in Venezuela, da Johan Gonzales.
Il suo debutto tra i professionisti è avvenuto il 5 marzo 2005. Ha disputato 35 incontri vincendone 26 di cui 16 per ko, pareggiandone 2 e perdendo 7 volte di cui 2 per ko, è alto 180 cm. E il suo nickname, il soprannome, è El Terrible.
E’ stato per 3 volte campione ad Interim Wba dei pesi welter: il 10 dicembre 2011, vincendo contro Fernando Castaneda, ma  oltre 9 anni fa, per perdere contro Pablo Cesar Cano il 21 luglio 2012, rivincere il 30 novembre 2013 con l’allora imbattuto Paul Spadafora, difendere vittoriosamente il titolo Interim, poi, contro Monte de Oca il 10 maggio 2014 e perderlo ai punti, sul ring di Las Vegas con il californiano Mauricio Herrera  il 12 luglio 2014. L’ultimo incontro vinto è con il compatriota venezuelano Kenin Betancourt per decisione unanime in otto round, lo scorso 8 febbraio. L’ultima sconfitta, la settima in carriera, risale al 15 novembre 2019 contro il francese Dylan Charrat per ko al 2° round.
Avversario di Riguccini quindi con una buona esperienza, infatti è 2° in Venezuela, 32° nei Paesi Latino Americani, ma 202° al mondo nei pesi welter quindi per un Riguccini in gran spolvero……..   
L’incontro che, come detto, si disputerà in Messico, a Guasave, è stato promosso da Marco Piccini & BigStar Boxing e sarà trasmesso in diretta a partire dalle 18 ora locale sulle piattaforme streaming Fite.TV, VPro Sports e Tvg-D Deportes, quando in Italia saranno le due di notte di sabato 20 marzo.

Riguccini-Perez, tutto sulla sfida

Ringraziamo della collaborazione pugilistica Breidis Velasquez (complimenti per il suo italiano) che dal Messico ci fornisce interessanti suggerimenti.Vorremmo quindi precisare che il prossimo avversario di Alessandro Riguccini, il 19 marzo, Johan Perez,(nome intero Johan Alfredo Perez Mora)  è stato sì campione ad Interim Wba dei pesi welter, il 10 dicembre 2011, vincendo contro Fernando Castaneda, ma  oltre 9 anni fa, per perdere contro Pablo Cesar Cano il 21 luglio 2012, rivincere il 30 novembre 2013 con Spadafora, difendere vittoriosamente il titolo Interim, poi, contro Monte de Oca il 10 maggio 2014 e perderlo con Herrera il 12 luglio 2014, ma ora non è il pugile di quegli anni. Perez è esperto, però oggi occupa la posizione n.202 al mondo secondo Boxe Rec, e quindi non pensiamo che Alessandro Riguccini, dall’alto dei suoi 25 successi su 25 incontri, di cui 21 prima del limite, possa avere difficoltà a batterlo. Di questo ne siamo pienamente convinti, ma visto il valore di Riguccini, vogliamo, per lui, incontri più difficili.

Questo ciò che speriamo. Vogliamo vederlo sul ring affrontare chi, nelle graduatorie Wbc lo precede in classifica, non chi viene dopo anche se è stato quello che è stato. Riguccini occupa, è vero, la 26^ posizione dei pesi Welter, secondo la Wbc, ma per arrivare al titolo detenuto da Errol Spence Jr. ci vogliono avversari molto più impegnativi perché il pugile biturgense li merita e li deve affrontare. Il venezuelano Perez (El Terrible) dal 2011 al 2014 è stato un bravo pugile, ma ora va verso i 38 anni, con un record in 35 incontri di 26 vittorie, 7 sconfitte e 2 pareggi.
Secondo Boxe Rec occupa la 2^ posizione in Venezuela, preceduto da Johan Gonzales, la 32^ nei Paesi Latino Americani, la 202^ posizione mondiale.
Riguccini è il primo in Italia, davanti al neo campione italiano Nicholas Esposito, in Europa è 11°, mentre al mondo, sempre secondo Boxe Rec è 35°.  

Frazier-Alì 8 marzo 1971

8 Marzo 1971.

La Giornata internazionale dei diritti della donna ricorre l’8 marzo ed è stata istituita nel 1977. L’otto marzo del 1971, quindi 50 anni fa esatti, Muhammad Ali e Joe Frazier davano vita al primo match per il titolo mondiale dei pesi massimi (sei anni prima della festa della donna). Una sfida epica che vide vincere Joe Frazier. Altri due furono gli incontri tra i campioni della boxe: nel 1974 e nel 1975. In entrambe le occasioni vinse Alì.

Riguccini – Perez il 19 marzo. La classifica Wbc per i pesi Welter. Titolo detenuto da Errol Spence Jr.

BOXERNATIONALITYTITLE
Shawn PorterUSSILVER
Mikey GarciaUS
Keith ThurmanUS
Danny GarciaUS
Vergil Ortiz Jr.US
Egidijus KavaliauskasLithuania/USAMERICAS
David AvanesyanRussiaEBU
Kudratillo AbdukakhorovUzbekistan
Josesito LopezUS
Amir KhanGB
Kell BrookGB
Jaron EnnisUS
Maurice HookerUS
Thulani MbengeSouth AfricaABU
Santiago DominguezMexico/USNABF/FECARBOX
Rashidi EllisUSINTL
Josh KellyGB
Ahmed El MousaouiFrance)
Custio ClaytonCanada
Sergey LipinetsKazakhstan
Abel RamosUS
Conor BennGB
Daniyar YeleussinovKazakhstan
Eimantas StanionisLithuania/US
Mikael ZewskiCanada
Alessandro RigucciniItalySILVER Interim
Chris JenkinsGBBBBofC/COMM
Chris Van HeerdenSouth Africa
Alexis RochaUS

Un match alla portata di Riguccini

Torna sul ring Alessandro Riguccini, 25 vittorie su 25 incontri disputati, e lo farà venerdì 19 marzo contro il venezuelano Joahn Perez. A seguito della vittoria in Messico, il 21 Novembre scorso dopo più di un anno di stop a causa della pandemia per il Covid, (Riguccini battè  per la seconda volta il messicano Iván Álvarez Ruiz già sconfitto a Firenze), ora ha l’opportunità, sulla carta abbastanza facile,  di difendere il titolo mondiale Silver Interim Pesi Welter Wbc, contro il venezuelano Johan Perez, 37 anni, che ha un record di 26 vittorie, 7 sconfitte e 2 pareggi.
Attualmente nella classifica pesi Welter di Boxe Rec, Perez (El Terrible) occupa la posizione n.205 mondiale, mentre a livello di Paese Latino/Americano è al 32° posto. Sulla carta un incontro, quindi, che dovrebbe vedere Riguccini, che nelle classifiche Wbc occupa la 26^ posizione Mondiale e in quelle di Boxe Rec è al 35° posto contro il 205° del rivale, un vincitore quasi sicuro.
In Europa Riguccini occupa la 11^ piazza, sempre secondo Boxe Rec che vede, nel Vecchio Continente, al primo posto il russo Avanesyan (7° al mondo per la Wbc) che precede il lituano Kavaliauskas (6° al mondo per la Wbc) e il britannico Kell Brook (11° al mondo per la Wbc). Per Riguccini, quindi, una difesa del titolo mondiale silver Interim pesi Welter per la Wbc alla portata. Per il pugile biturgense si attendono poi rivali importanti per salire la china delle classifiche Wbc e di riflesso quella di Boxe Rec. L’incontro che si disputerà in Messico, a Guasave, è stato promosso da Marco Piccini & BigStar Boxing e sarà trasmesso in diretta a partire dalle 18 ora locale sulle piattaforme streaming Fite.TV, VPro Sports e Tvg-D Deportes, quando in Italia saranno le due di notte di sabato 20 marzo.

Avanesyan conserva il titolo contro Kelly. Il biturgense Alessandro Riguccini pronto a nuove sfide nei pesi Welter

E’ stato un gran bel match, pesi Welter, quello tra il campione d’Europa, il russo David Avanesyan e lo sfidante britannico Josh Kelly di sabato notte. Il match si è concluso al 6° round con il getto della spugna da parte dell’angolo del britannico. Ma la sfida era in perfetta parità sino a quando il demolitore Avanesyan, 7° nella classifica mondiale della Wbc, ha costretto al tappeto, due volte e quindi al getto della spugna, il pugile inglese, 16° nella classifica Wbc. La sfida è stata trasmessa dalla emittente televisiva Dazn presente alla Wembley Arena di Londra.
Un titolo mondiale è ora nelle mire del campione russo che conferma, con questo successo, le zone alte di una classifica Wbc guidata nel mondo da Errol Spence Jr, e poi da cinque statunitensi.
E parliamo di Alessandro Riguccini, il pugile di Sansepolcro che nella classifica Wbc dei pesi Welter occupa, nel mondo, la 26^ posizione. Riguccini deve ora mirare ad avversari di peso che gli facciano salire la classifica stessa, visto che americani, pugili dell’est europeo e inglesi stanno dominando, la categoria dei welter per la Wbc. Alessandro deve sfidare un pugile importante che non sia, con tutto il rispetto, o Ivan Alvarez o Juan Ruitz, ma un avversario che lo preceda nella classifica della Wbc, di cui è Campione del Mondo Silver ad Interim,  avversari, a nostro parere, anche europei, ma davanti a lui nel ranking mondiale. Ce ne sono tanti, classifiche alla mano, per dimostrare tutto il suo valore. Una sfida con Avanesyan sarebbe, a nostro parere, un gran bel match. Considerando che sono tre mesi esatti, ultima vittoria il 21 novembre 2020 con Alvarez, che il pugile di Sansepolcro non difende il suo titolo. Del resto Kelly era imbattuto e dopo 11 match ha avuto l’opportunità di sfidare il campione d’Europa, quindi Riguccini, con 25 successi su 25 incontri, un incontro non tanto per il mondiale, ma per scalare la classifica dei Welter Wbc deve avere l’opportunità di farlo per poi guardare, in futuro, ad un incontro ancora più importante a livello mondiale.
Errol Spence Jr ha conquistato il 28 settembre 2019 il titolo mondiale e lo ha difeso l’ultima volta il 5 dicembre 2020 contro Danny Garcia.
Il biturgense Alessandro Riguccini occupa, nel mondo, secondo la WBC, come detto, la 26^ posizione.

Titolo europeo dei pesi Welter. La classifica mondiale, con Riguccini al 26° posto.

Ecco la classifica dei Pesi Welter WBC con il titolo che è ad appannaggio di Errol Spence Jr che lo ha conquistato il 28 settembre 2019 e lo ha difeso l’ultima volta il 5 dicembre 2020 contro Danny Garcia.
Il biturgense Alessandro Riguccini occupa, nel mondo, secondo la WBC, la 26^ posizione. Sabato prossimo, 20 febbraio, ci sarà invece, la sfida per il titolo europeo, tra il campione, il russo David Avanesyan, campione d’Europa e numero 7 al mondo secondo la WBC,  e lo sfidante britannico, Josh Kelly, numero 16 al mondo. La sfida sarà trasmessa sulla emittente televisiva Dazn dalla Wembley Arena di Londra a partire dalle ore 20 con i primi incontri.

   
BOXERNATIONALITYTITLE
1Shawn PorterUSSILVER
2Mikey GarciaUS 
3Keith ThurmanUS 
4Danny GarciaUS 
5Vergil Ortiz Jr.US 
6Egidijus KavaliauskasLithuania/USAMERICAS
7David AvanesyanRussiaEBU
8Kudratillo AbdukakhorovUzbekistan 
9Josesito LopezUS 
10Amir KhanGB 
11Kell BrookGB 
12Jaron EnnisUS 
13Thulani MbengeSouth AfricaABU
14Santiago DominguezMexico/USNABF/FECARBOX * CBP/P
15Rashidi EllisUSINTL * CBP/P
16Josh KellyGB 
17Ray RobinsonUS 
18Ahmed El MousaouiFrance) 
19Custio ClaytonCanada 
20Sergey LipinetsKazakhstan 
21Abel RamosUS 
22Conor BennGB 
23Daniyar YeleussinovKazakhstan 
24Eimantas StanionisLithuania/US 
25Mikael ZewskiCanada 
26Alessandro RigucciniItalySILVER Interim
27Chris JenkinsGBBBBofC/COMM
28Chris Van HeerdenSouth Africa 
29Radzhab ButaevRussia 
30Alexis RochaUS 

Dopo il successo di Errol Spence Jr. su Danny Garcia, ecco la nuova classifica Pesi Welter

Il biturgense Alessandro Riguccini è al 25° posto nella speciale classifica dei Pesi Welter redatta dalla WBC. Nei primi cinque posti pugili americani pronti a sfidare Errol Spence, detentore del titolo. Dopo pugili dell’Est Europa, appaiono in lizza subito campioni britannici. Ed ora per Riguccini un avversario che possa fare salire la china della classifica.

BOXERNATIONALITYTITLE
Shawn PorterUSSILVER
Mikey GarciaUS
Keith ThurmanUS
Danny GarciaUS
Vergil Ortiz Jr.US
Egidijus KavaliauskasLithuania/USAMERICAS
David AvanesyanRussiaEBU
Kudratillo AbdukakhorovUzbekistan
Josesito LopezUS
Amir KhanGB
Kell BrookGB
Jaron EnnisUS
Santiago DominguezMexico/USNABF/FECARBOX * CBP/P
Rashidi EllisUSINTL * CBP/P
Thulani MbengeSouth AfricaABU
Josh KellyGB
Ray RobinsonUS
Ahmed El MousaouiFrance
Custio ClaytonCanada
Sergey LipinetsKazakhstan
Abel RamosUS
Conor BennGB
Daniyar YeleussinovKazakhstan
Mikael ZewskiCanada
Alessandro RigucciniItalySILVER Interim
Chris JenkinsGBBBBofC/COMM
Chris Van HeerdenSouth Africa
Alexis RochaUS
Giovani SantillanUS
Eimantas StanionisLithuania/US
Mauricio PintorMexicoCONT. LATINO AMERICAN
Radzhab ButaevRussia
Riku NagahamaJapanOPBF
Keita ObaraJapan
Ivan GolubUkraine/USUSNBC
Karen ChukhadzhianUkraine
Janelson BocachicaUS
Erick BoneEcuador
Kenbati HaiyilaoChinaABCO
Jose Luis RodriguezMexico

Con il Campione del Mondo Nino Benvenuti

Qualche anno fa, ma un ricordo indelebile con chi aveva affrontato Mazzinghi, Griffith, Monzon e i più grandi pesi medi di allora. Nino Benvenuti, anno 1985, era a Sansepolcro. Ora il grande Nino ha 82 anni sempre portati bene e con grande eleganza. Un signore sul ring e fuori dal ring. Un Grande con la G maiuscola. Un onore averlo conosciuto e aver pranzato con lui da Ventura 35 anni fa.

Spence mantiene il titolo dei welter

Errol Spence Jr. mantiene il titolo mondiale dei Pesi Welter battendo ai punti lo sfidante Danny Garcia. Tutti e tre i giudici hanno assegnato a Spence la vittoria: 116-112 per due e 117-111 per il terzo. Continua quindi la grande striscia di vittorie, 27 su 27 incontri, per Errol Spence. A Danny Garcia, sfidante ufficiale, la consapevolezza, però, di essere stato uno dei 6 che non è finito ko e che ha boxato sino alla fine. Errol Spence Jr, che conserva le cinture WBC e IBF dei pesi welter, è ora nel mirino di Alessandro Riguccini, anche se prima del pugile biturgense ci sono avversari che lo precedono nel ranking WBC. Continua la striscia di imbattibilità, con il successo ad Arlington in Texas, di Spence con 27 vittorie su altrettanti incontri, per Errol, che ha dimostrato di essersi perfettamente ripreso da uno spettacolare incidente stradale in cui volò fuori dalla sua Ferrari, il meritato riposo con la chiave del successo su Garcia che è legata, quasi sempre, al doppiaggio del jab