Il Campionato Italiano Enduro riparte da Castiglion Fiorentino

Doveva essere la quarta prova del Campionato italiano Enduro Under 23 e Senior, invece, causa Covid, è diventato la prima tappa. Si terrà a Castiglion Fiorentino il 24, 25 e 26 luglio la prima gara del campionato 2020, anche conosciuta come “Memorial Fabrizio Meoni”, organizzata dal locale Motoclub intitolato al grande centauro.
Iscrizioni aperte fino a metà luglio ma già si contano circa 180 piloti pronti per partire. La prima competizione post Coronavirus necessita di tante attenzioni e infatti il Motoclub sta predisponendo tutti i protocolli previsti. Nei giorni scorsi la Federazione ha inviato un ispettore per la verifica delle aree interessate dalla gara. Si tratta di Mario Rinaldi, quattro volte campione del mondo, che ha così commentato: “Quello di Castiglion Fiorentino è un Motoclub di grande esperienza, sono bravi ad organizzare. Ho visto un percorso valido e di alto livello ma allo stesso tempo, tenendo conto che parteciperanno sia piloti esperti che meno esperti, sono riusciti a fare attenzione a tanti particolari. Organizzare un evento dopo i mesi del Covid non è facile ma la voglia di riprendere è tanta. Sono sicuro che chi parteciperà, si divertirà molto. D’altronde i ragazzi del Moto club ci mettono tanto impegno e dedicano tempo ed energie alle gare, quindi ci sono tutti i presupposti per una bella manifestazione. Io ci sarò: ho testato il percorso e ne sono entusiasta”.
Alla gara parteciperanno anche alcuni giovani piloti della zona, come Matteo Segantini (anno scorso ha vinto la Coppa FMI di specialità Enduro – 4 tempi), Leonardo Tanganelli, Mirco Lorenzoni e Maicol Bruni.
“La ripartenza delle gare si concretizza qui a Castiglion Fiorentino e questo ci fa piacere, anche se i dettagli organizzativi sono tanti e ci vuole grande rispetto dei protocolli – spiega il presidente del Motoclub Massimo Cateni – Il 24 luglio è prevista l’apertura, il 25 le verifiche e il 26 la gara. Abbiamo già il patrocinio della Proloco e lo abbiamo chiesto al Comune e alla Provincia. Ci auguriamo che questa gara sia un’occasione per far scoprire Castiglion Fiorentino a tante persone. Lo sport è anche veicolo di turismo e di aggregazione”.

 

Steels Moto pronta a riprendere

La Steels Motocross riaccende i motori. Il primo appuntamento sportivo dopo quattro mesi di stop è fissato per domenica 12 luglio quando il circuito di San Miniato ospiterà la prima prova del Campionato Toscano Uisp di motocross che rappresenterà l’occasione per decine di piloti per tornare in pista e per poter nuovamente vivere le emozioni di una vera gara. La scuderia aretina guidata da Andrea Botti si presenterà all’appuntamento con quattro centauri: Samuele Pecorari del 2006 che proverà a bissare il titolo toscano vinto nel 2019, Kevin Botti del 2006, Leonardo Gervasio del 2004 e Davide Marroni del 1995.
Steels Motocross - Leonardo Fini (2)

 

Raduno….virtuale

Il raduno nazionale VespArezzo 2020 si appresta a vivere una speciale edizione virtuale. L’attuale situazione sanitaria ha motivato il Vespa Club Arezzo a modificare la formula dell’ormai celebre appuntamento del 1 maggio che si ripete ininterrottamente dal 2002 e che, per la prima volta, non si terrà su strada ma sul web. L’obiettivo è infatti di tenere unita la comunità con quasi mille vespisti da tutta la penisola che ogni anno partecipano all’evento e di continuare a coltivare a distanza la passione per le due-ruote, dunque gli organizzatori hanno scelto di ideare una diciannovesima edizione all’insegna della tecnologia e della solidarietà strutturata tra una simpatica condivisione mattutina di foto e una premiazione serale. L’intero ricavato dalle quote di iscrizione verrà infatti devoluto in sussidio all’emergenza Covid-19.
Vespa Club Arezzo - VespArezzo 2020

Sospesa la 1^ prova del Trofeo Enduro del 1 marzo ad Anghiari

La 1° tappa del Trofeo Enduro Husqvarna 2020, competizione nazionale che si sarebbe dovuta svolgere domenica 1 marzo ad Anghiari è stata ufficialmente sospesa.  La gara di Anghiari era la prima delle cinque prove che comprendevano anche: 24 maggio a Dego (Sv), il 21 giugno a Pievebovigliana (Mc), il 19 lulgio a Villavernia (Al) e il 4 ottobre a Sanremo (Im).
La decisione è stata presa dal Comune di Anghiari ed è stata comunicata con ordinanza di revoca di autorizzazione al Moto Club Adventures in data odierna (mercoledì 26 febbraio).
Anghiari Campionato Enduro foto archivioCome riportato nel documento è stata infatti “ravvisata l’opportunità di porre in essere ogni utile misura del contenimento, a titolo precauzionale, anche nel Comune di Anghiari, al fine di limitare la diffusione del contagio da COVID 19”.
In base a come si evolverà la situazione a livello nazionale sarà deciso nei prossimi giorni se la gara verrà recuperata (eventualmente ad aprile o a maggio) o se si procederà al definitivo annullamento.

 

Sansepolcro sarà nuovamente tappa della Transitalia Marathon

Anche nel 2020 Sansepolcro farà parte dei luoghi che ospiteranno la Transitalia Marathon, suggestiva avventura su due ruote su asfalto secondario e strade dimenticate che solca l’Italia più segreta. Si sono già aperte le iscrizioni all’edizione 2020 della moto turistica in programma dal 28 settembre al 3 ottobre. Il quorum dei partecipanti è stato raggiunto in pochi minuti e tutte le successive iscrizioni verranno inserite in lista di attesa.
L’itinerario di quest’anno vedrà nuovamente la partenza da Rimini in direzione della città Piero, dove il 30 settembre i motociclisti sosteranno per la notte prima di ripartire per le successive tappe di Todi, Cascia e L’Aquila. La manifestazione, non agonistica e di caratura internazionale, ha un carattere puramente storico– culturale per dare modo alle centinaia di centauri che ogni anno prendono parte alla corsa di conoscere i luoghi, la storia, la cultura, le tradizioni e l’arte del popolo italiano.
transitalia-marathon-1 (002)Ancora una volta, dunque, le bellezze paesaggistiche e culturali di Sansepolcro saranno teatro di questa kermesse dall’enorme valore turistico che porterà tanti motociclisti provenienti da ogni angolo del mondo nei luoghi più suggestivi della Valtiberina. “Dopo la bella esperienza dello scorso settembre, siamo felici che l’organizzazione abbia scelto di replicare il passaggio della manifestazione nella nostra città – commenta il vicesindaco ed assessore al Turismo Luca Galli – Nei prossimi mesi lavoreremo assieme alle nostre associazione e strutture ricettive per accogliere nel migliore dei modi i motociclisti, i loro accompagnatori e tutto lo staff della Transitalia Marathon, una manifestazione che porta con sé un indotto importante.”

 

L’anno 2019 si è chiuso con il botto per lo sport a Sansepolcro. Il 2020 si annuncia ancora più interessante.

Un 2019 che ci lascia per un 2020 che tutti si augurano fantastico. Sansepolcro e le sue prime squadre, sportivamente parlando, stanno per ripartire con i numerosi impegni che interesseranno i singoli atleti come tutti i team cittadini.

guido guerrini e emanuele calchetti

Guerrini e Calchetti

Cominciamo con l’automobilismo dove il pilota Guido Guerrini, che negli anni passati ha vinto un titolo mondiale, e il copilota Emanuele Calchetti hanno corso l’intera stagione con i colori della scuderia Audi Team Autotest Motorsport ottenendo, assieme ai compagni di squadra Kofler e Gaioni, la vittoria del titolo mondiale costruttori, la prima nella storia di Audi nelle competizioni ad energie alternative. Al duo di Sansepolcro anche la soddisfazione del terzo gradino finale del podio mondiale.
Altri interessanti piloti sono i fratelli Giacomo e Andrea Piccini con le Ferrari 488 del Kessel Racing.

Riguccini 21-09-19 bis

Riguccini

Un campione del mondo, nel pugilato, per la Wbc, nella categoria pesi Welter, Silver Interim, Sansepolcro ce lo ha con Alessandro Riguccini che ha difeso il titolo Silver a Cancun in Messico ed ora spera di salire la china nella sua categoria verso le alte sfere “gold” dei pesi Welter.

Sansepolcro 2019-2020 al Buitoni

Sansepolcro

Ed arriviamo al calcio dove in Eccellenza Umbra i bianconeri di Bonura hanno messo a segno un finale di anno da far venire i brividi: prime 9 partite: 11 punti, 2 gare vinte, 5 pareggiate e 2 perse, 8 gol fatti e 8 incassati, roba da mettersi le mani nei capelli; ma poi…ultime 7 delle 16 partite disputate: 19 punti sui 21 disponibili, 6 vittorie, 1 pareggio, zero sconfitte, con 15 gol fatti e 7 subiti. In totale secondo posto con 30 punti, alle spalle delle due battistrada Tiferno e Spoleto con 31 punti, ma davanti a Narnese, 27, Orvietana 26, Lama 24, con la lotta per tornare in serie D nuovamente aperta. Prossimo impegno domenica 12 gennaio, alle 14,30 a Spoleto contro la Ducato.
Da rilevare, inoltre, che anche il calcio femminile sta riproponendosi in città.

New Volley Borgo Sansepolcro 2019-2020

New Volley Borgo Sansepolcro

Ed eccoci alla pallavolo dove in serie C la New Volley Borgo Sansepolcro cerca di arrivare ai play off per continuare a mettere in mostra i tanti giovani di cui dispone, dopo essersi privata anche di un elemento, Patrick Valenti, che è approdato in serie B a Città di Castello. Prossimo impegno sabato 11 gennaio alle ore 18, nella tana dell’imbattuta capolista Iacact Perugia.

Dukes-Montevarchi 82-54

Dukes Basket

Passiamo al Basket dove la Dukes Sansepolcro sta, sino ad oggi, dominando il campionato di promozione maschile e si avvia….toccando ferro, verso la serie D. La squadra di Mameli ha vinto anche a Siena e, ad oggi, guida solitaria la vetta della classifica con 18 punti, una sola sconfitta su 10 partite giocate, due punti di vantaggio sull’Amen Basket Aretina e 4 su Cus Siena e Lastra a Signa. Prossimo impegno mercoledì 8 gennaio, alle 21, al Palasport di Sansepolcro, quando arriverà il fanalino di coda, Sales Firenze. Ma non ci dimentichiamo certamente dello Special Olympics della Dukes, con la squadra che ha recentemente partecipato ad un torneo in Germania, dopo i tanti successi in Italia, sponsorizzata da un’azienda, la G & Cosmetics di Sansepolcro.

kARATE 25-11-19

Karate Sansepolcro

Ed ora il Karate, con la Scuola di Sansepolcro, diretta dal Maestro Gabriele Parlani, cintura nera 5° dan che dal centro di allenamento, nella frazione Melello, ha portato alla conquista del primo dan, cintura nera, cinque suoi allievi, Amun Moraldi, Matteo Scarscelli,  Michael Ricci, Emanuele Barili, Steve Simone, che a Firenze hanno recentemente superato gli esami non certo semplici.

Ginnastica Petrarca - Farina Adreani e Mortimer

Anita Adreani al centro

Passiamo alla ginnastica artistica perché Sansepolcro può vantare un’atleta, Anita Adreani, che con la Petrarca Arezzo, in Serie A2, dopo essere stata in A1, sta scalando le vette di questo bellissimo sport. Una famiglia di sportivi, quella degli Adreani, con il padre Alessandro amante delle moto, i fratelli Corrado e Riccardo, impegnati nei campionati di Eccellenza Umbra e Toscana di calcio. Hanno tanto seguito, proprio a Sansepolcro, anche due sport, come il golf e il tennis.

Caldese golf 08-04

Golf

Il Golf vede i giocatori biturgensi, cimentarsi nelle varie categorie, proponendo anche golfisti che sono alle soglie del professionismo vero e proprio, o, quanto meno, stanno ottenendo risultati importanti, mentre per il tennis ci sono due società, il Circolo Valtiberina Tennis e Sport, e il Circolo Tennis di Sansepolcro, con quest’ultimo che ha portato anche un suo atleta, Luciano Dhualde, Campione Toscano, al Foro Italico di Roma, in terza categoria.

Sansepolcro

Sansepolcro

Un plauso ai tanti appassionati atleti dell’Avis Sansepolcro che nell’arco di ogni anno trovano importanti successi, tra i giovani e i meno giovani, in atletica leggera. Non ci dimentichiamo certo dei numerosi appassionati di ciclismo e moto che prendono parte ad importanti manifestazioni in tutta Italia, il tutto sempre sotto il nome di Sansepolcro.

Motoclub Discorsi Pochi – Babbi Natale in sella per portare doni alla pediatria del San Donato

Motoclub Discorsi Pochi - Visita pediatria San Donato (3) (002)Babbi Natale in sella ad una moto per portare doni ai bambini ricoverati al San Donato. Il motoclub aretino Discorsi Pochi, nato nel 2015 e forte di cinquanta tesserati, torna in strada per la terza edizione di un’iniziativa che unisce sport, socializzazione e beneficenza: sabato 14 dicembre è in programma il raduno natalizio che troverà il proprio fulcro nella visita al reparto di pediatria dell’ospedale cittadino. L’appuntamento partirà da via Pietri dove i presenti indosseranno la barba bianca e la casacca rossa tipiche di Babbo Natale, andando a dar vita ad una colorata e divertente carovana che attraverserà le strade cittadine e che arriverà al San Donato con la consegna di articoli di cancelleria destinati ai degenti di lunga durata della pediatria.

Transitalia Marathon 2019, mercoledì 25 settembre l’arrivo a Sansepolcro

La città di Piero sarà arrivo della prima tappa della celebre mototuristica. Previsti oltre 300 partecipanti
C’è anche Sansepolcro tra i comuni interessati dal percorso della Transitalia Marathon 2019, suggestiva avventura su due ruote che solca l’Italia più segreta attraverso le strade dimenticate del paese. La città di Piero sarà arrivo della prima tappa della celebre mototuristica in programma domani mercoledì 25 settembre.
La giornata vedrà la partenza alle ore 8:00 dal village di Rimini in Piazzale Fellini e arrivo alla sera in Piazza Torre di Berta con cena e pernottamento dei partecipanti. Giovedì 26 settembre, sempre alle ore 8:00, la grande carovana ripartirà per raggiungere altri comuni del centro Italia come Nocera Umbra e Bolsena, fino alla tappa conclusiva di Castiglion Fiorentino in programma sabato 28 settembre.
transitalia-marathon-2 (002)La manifestazione, non agonistica e di caratura internazionale, ha un carattere puramente storico– culturale per dare modo alle centinaia di centauri che ogni anno prendono parte alla corsa di conoscere i luoghi, la storia, la cultura, le tradizioni e l’arte del nostro Paese. Il percorso è diviso in 4 tappe per un totale di oltre 1000 Km. L’evento ha ottenuto il riconoscimento dalla FMI fin dalla sua prima edizione svoltasi nel 2015.
Le bellezze storiche e paesaggistiche di Sansepolcro saranno dunque teatro di questa kermesse dall’enorme valore turistico che permetterà a tanti connazionali e cittadini stranieri di scoprire gli angoli più suggestivi della Valtiberina.
transitalia-marathon-1 (002)“Sono felice di dare il benvenuto nella nostra città ai circa 350 motociclisti che prenderanno parte a questo bell’evento – dichiara il vicesindaco Luca Galli – L’arrivo della Transitalia Marathon al Borgo è stato possibile grazie al coinvolgimento di alcuni nostri concittadini, ai quali va il ringraziamento dell’amministrazione comunale. Siamo certi che le nostre terre saranno una cornice perfetta per questa manifestazione che ha registrato il tutto esaurito già pochi attimi dopo l’apertura delle iscrizioni. Dopo il ritorno della Mille Miglia e l’esperienza del mondiale Ecorally, ecco un nuovo importante risultato nel campo delle manifestazioni che coniugano turismo e motori.”

Sport e sociale, la Steels Motocross avvia la sinergia con Luca Guerzoni

Tra sport e sociale, la Steels Motocross ha avviato una collaborazione con Luca Guerzoni. Il team aretino è già al lavoro per allestire la squadra che scenderà in pista nella stagione motociclistica del 2020 e, tra le principali novità, rientra l’accordo con un atleta paralimpico bolognese di trentacinque anni che nel 2015 ha perso il braccio destro a causa di un incidente stradale. La sinergia con la Steels Motocross accompagnerà il pilota a muovere i primi passi nel motocross e nel motocross freestyle, con il team aretino che avrà il compito di preparare una moto adeguata alla sua disabilità, fornire l’assistenza tecnica e curare una preparazione specifica per accompagnarlo al debutto in pista.
Steels - Andrea Botti e Luca Guerzoni (1) (002)

 

Samuele Chiantini della Steels convocato in maglia azzurra

Un giovane pilota della Steels Motocross difenderà i colori della nazionale. Samuele Chiantini è rientrato nella cerchia dei convocati in maglia azzurra che, il prossimo 21 luglio, scenderanno in pista nel tradizionale trofeo “Franco-Italiano” che ogni estate rinnova il confronto tra i più talentuosi centauri in rappresentanza dei due Paesi. La manifestazione si svolgerà sul circuito transalpino di Saint Pierre d’Albigny e il pilota del team aretino proverà a tenere alti i colori dell’Italia nella categoria Mx85 Senior, facendo affidamento sul supporto della Steels e sui consigli del suo tecnico Andrea Botti.
Per Chiantini, classe 2006, sarà la seconda esperienza al trofeo internazionale dove aveva esordito nel 2016, dunque a distanza di tre anni si tratta di un’importante conferma che lo consacra tra i talenti seguiti dalla federazione per il futuro del motocross tricolore.
Steels - Samuele Chiantini (2) (1)Grandi soddisfazioni, ovviamente, hanno riguardato la Steels che nelle scorse stagioni ha assaggiato l’azzurro con Morgan Bennati e che ora vede nuovamente ripagati i propri sforzi di crescita e di valorizzazione dei giovani piloti del territorio.